Politica di Qualità

POLITICA PER LA QUALITA’

L’Istituto POLIZIANO interpreta la Qualità come strumento utile per sviluppare strategie globali attraverso un costante contributo innovativo di idee e programmi; in tale contesto mira a migliorare le proprie prestazioni ponendosi traguardi sempre più ambiziosi in termini di Qualità, servizio, rilievo sociale, il tutto nel rispetto del fine generale del sistema formativo Italiano:

IL CONSEGUIMENTO DELLO SVILUPPO ARMONICO DELLA PERSONALITA’ DELLO STUDENTE

La Politica della Qualità dell’Istituto POLIZIANO è suddivisa in tre punti:

  • obiettivi
  • strumenti operativi
  •  strumenti di controllo

OBIETTIVI

L’Istituto POLIZIANO intende essere, per gli studenti, per le loro famiglie e per tutte le parti interessate, un punto di riferimento qualificato per l’individuazione dei bisogni formativi in funzione dell’evoluzione del mercato e per la conseguente attuazione delle attività didattiche. Per conseguire tali finalità la gestione delle attività dell’Istituto viene attuata applicando il Sistema di Gestione per la Qualità.
Il Sistema si realizza con azioni organizzative e tecniche, applicate in modo sistematico, pianificato e documentato, aventi i seguenti obiettivi:

  • ottenere la soddisfazione del cliente attraverso il monitoraggio costante del servizio offerto, rilevato mediante appositi moduli di valutazione (interni e definiti dalla Committenza);
  • ottimizzare il binomio costi-benefici per operare competitivamente sul mercato;
  •  realizzare servizi di formazione caratterizzati da:
    • disponibilità all’aiuto degli studenti, attraverso la costruzione di un rapporto personale
    • introduzione e mantenimento di stimoli orientati verso obiettivi dinamici di miglioramento del servizio
    • attenzione agli aspetti sociali;
  • conduzione del processo formativo nel rispetto dei regolamenti emessi dagli Organi superiori.

STRUMENTI OPERATIVI

Allo scopo di raggiungere gli obiettivi prefissati vengono adottate misure atte a:

  • razionalizzare la modalità di erogazione del servizio e il flusso delle informazioni, con particolare attenzione all’aggiornamento dei docenti e di tutto il personale coinvolto in queste attività ;
  •  pianificare particolarmente le seguenti attività:
    • individuazione dei bisogni formativi, progettazione dell’ intervento, reperimento risorse (interne ed esterne), miglioramento e/o riprogettazione;
  •  motivare e sensibilizzare il personale in merito a:
    • obiettivi di qualità dell’Istituto, rispetto dei ruoli assegnati, rispetto delle procedure e istruzioni di lavoro, applicazione delle prescrizioni dell’Assicurazione Qualità.

STRUMENTI DI CONTROLLO

L’Assicuratore della Qualità, allo scopo di verificare l’efficacia del sistema medesimo, dispone dei seguenti sistemi di controllo:

  • audit interni sul sistema e sulle modalità di erogazione del servizio;
  • audit esterni da parte dell’Ente di Certificazione e/o da Enti autorizzati su sistemi e processi.
  •  monitoraggio dei processi attraverso l’analisi degli indicatori.

 

Manuale qualità

Leave a Reply


You must be logged in to post a comment.